Oleggio Castello

  • Case e Ville
  • 150 mq
  • 3
  • 2
ID: #V000344
Vendita € 400000

Immersa nel verde, nelle immediate vicinanze del parco dei Lagoni, splendida villa su un unico piano composta da: grande soggiorno, cucina abitabile, salottino anticamera tre camere da letto, due bagni; locale hobby esterno ampio box e posti auto. la villa è inserita in un ampio giardino piantumato.

Spese condominiali annuali: 0 €

 

Certificazione energetica

  • classe energetica F
  • indice prestaz energetica 132,26 KWh/m2

Caratteristiche

  • 1
  • superficie interna 150 mq
  • Giardino privato Sup. 1500 mq
  • 4 locali
  • 2 bagni
  • 3 camere

Altre caratteristiche

  • Posti auto: 2
  • Allestimento: Non Arredato
  • Riscaldamento Autonomo
  • Tipologia riscaldamento Radiatori

Oleggio Castello

Oleggio Castello (Olesc Castel [u'lɛʃ] in piemontese, Ulesc Castèl in lombardo) è un comune italiano di 2.028 abitanti della provincia di Novara. Venne probabilmente fondato dai Celti, poi conquistato dai Romani e infine popolato dai Longobardi, che ne lasciarono il nome antico Olegio qui dicitur Longobardorum. La dignità di comune affonda nella notte dei tempi, salvo un periodo fra il 1928 e il 1947 nel quale venne fuso coi comuni di Paruzzaro e Montrigiasco, con capoluogo a Paruzzaro. Al momento della scissione nel 1947, Montrigiasco rimase frazione, e rimase sotto Paruzzaro fino al 1960, anno in cui diventò frazione di Arona. Il paese poggia la sua economia locale su alcune piccole fabbriche nei dintorni, in prevalenza nel comune del vicino Paruzzaro. Oggi è sostanzialmente un pacifico centro residenziale. Il paese si fonda topograficamente in un incrocio di alcune provinciali provenienti dai paesi vicini con la Regionale 142 Biellese, del quale risulta diviso in due; per inciso la suddetta Regionale segna l'esatto punto di inizio del Vergante (assimilabile alle prealpi) dalla pianura padana: il paese risulta perciò per metà in pianura e per metà lievemente in collina. Fortunata anche la posizione, poiché dista pochi chilometri da Arona, noto centro turistico del Lago Maggiore; negli ultimi anni ha visto crescere notevolmente la sua popolazione proprio per la felice posizione e per l'accoglienza dei paesani.